Filosofia

Si conosce facendo” (G. B. Vico)

filosofiaAmicizia, rispetto e territorio: ecco le parole chiave che connotano la filosofia di vita e di impresa di Gino Barile. Determinazione nel perseguire gli obiettivi e ricerca della qualità come elogio della lentezza, nella convinzione che le cose “belle e buone”  nascano da sacrificio, lavoro e cultura.

A dimostrazione di questo, la prima grappa è stata commercializzata dopo otto anni dalla prima distillazione!

La valorizzazione e il rispetto del territorio, assieme all’attenzione per le materie prime sono sempre state il fulcro della filosofia imprenditoriale di Barile, convinto che chi fa impresa abbia una responsabilità nei confronti della comunità di riferimento: una chiara ispirazione “olivettiana”, che oggi si definisce come responsabilità sociale d’impresa.

locandina_documentario_barile_webSocio fondatore dell’Associazione Alto Monferrato edell’Agenzia di Pollenzo, Gino Barile è sempre stato molto attivo e attento a trasmettere valori attraverso il suo impegno sociale e civile.

Questo suo impegno è stato riconosciuto in molte occasioni: recentemente la popolare trasmissione “Striscia la notizia” di Mediaset l’ha scelto per la rubrica “Paesi, paesaggi” a testimonianza dell’impegno per il Comune di Silvano d’Orba e la salvaguardia del territorio.

La sua attenzione è spesso indirizzata all’organizzazione e al sostegno di manifestazioni ed iniziative culturali (come il Premio Barile, ad esempio). La sua curiosità e la sua voglia di imparare sono alla base della sua propensione a creare pretesti di comunicazione e di riflessioni culturali. Il recente documentario realizzato da Wilma Massucco per la Bluindaco Production e dal titolo “Chi l’Avrebbe mai Detto !?!” è la summa di una filosofia e di una vita piena di entusiasmo ed energie da trasmettere.

I commenti sono chiusi