Le Grappe

bianca_2008Bianca. Grappa “Classica” per eccellenza, trasparente e profumata. Prodotta con vinacce di Dolcetto, quindi un vitigno non fortemente aromatico, compensa le sue caratteristiche grazie a una scrupolosa e attenta selezione della migliore materia prima fatta di sole vinacce fresche ancora grondanti mosto. I successivi 4 anni di affinamento in fusti di acciaio prima di essere imbottigliata le donano un profilo elegante e aristocratico (nel senso “buono” del termine). Il risultato è una grappa fruttata, raffinata, mediamente morbida in grado di conquistare tutti i palati. Ottima persistenza.

Capacità: 50cl.
Grado alcolico: 42%

linea

invecchiata_2006Le invecchiate: 10, 12, 15, 18 anni. Dopo la distillazione, la Grappa Barile subisce un lungo invecchiamento di almeno 10 anni in botti di rovere francese (Allier) da 250 litri precedentemente utilizzate per l’invecchiamento del Whisky Scozzese. Il prodotto ottenuto è unico alla degustazione, una grappa limpida di colore paglierino con nuances dorate; bouquet ampio, intenso e persistente, fine, con sentori floreali (fiori di biancospino essiccati) e, lieve, di spezie (vaniglia) e liquirizia, con sapore secco ma morbido e caldo, vellutato, di grande armonia e persistenza aromatica.
Le annate disponibili sono (la prima cifra rappresenta l’anno in cui è stata messa in botte, la seconda l’anno di imbottigliamento): 2002/2012; 2000/2012; 1993/2008; 1990/2008.

Capacità: 50cl.
Grado alcolico: 10 = 43,3%; 12 = 43,7%; 15 = 43,2%; 18 = 43%

linea

25_28_anniLe “over 20″: 21, 24, 25, 28 anni. Anche questa Grappa Barile viene invecchiata in botti di rovere francese da 250 litri per almeno vent’anni. Le caratteristiche organolettiche di queste grappe sono: limpida, di colore giallo oro scarico con nuances ambrate, con un bouquet ampio, intenso e persistente, di grande finezza, con sentori floreali (vi si colgono fiori di tiglio e acacia essiccati), spezie (vaniglia) e liquirizia, con sapore secco ma morbido e caldo, vellutato, di straordinaria armonia e persistenza aromatica.
Le annate disponibili sono:  1988/2009; 1976/2000; 1980/2005; 1977/2005.

Capacità: 50cl.
Grado alcolico: 43,3%

linea

invecchiata_30_33Over 30 e 33 anni. Qui stiamo entrando in un altro mondo, sono poche le grappe che possono fregiarsi del titolo di “Over 30″ (ce ne sono altre, ma spesso hanno trascorso il loro affinamento in grandi botti da 5 quintali, questa invece li ha fatti tutti in piccole botti da 225 lt) e quindi degustarle è sempre un “privilegio raro”. La sua grande freschezza e, al tempo stesso, la sua potenza dovuta al tempo trascorso in botte fanno grande questa grappa. In 33 anni le note “maltate” cedute alla grappa sono molte (spezie, fumo, cereali, ecc..) eppure queste si sono perfettamente integrate quasi a voler costruire un “blocco unico”. Distillato da meditazione per eccellenza, in questa Grappa si può trovare tutta la storia della vita di Luigi Barile. Persistenza praticamente infinita che vira verso note incredibilmente calde, speziate ma eleganti! Le annate disponibili sono:  1976/2006; 1976/2009.

Capacità: 50cl.
Grado alcolico: 30 = 46,2%; 33 = 47,3%

linea

biodinamicaGrappa bianca distillata da vinacce biodinamiche. Le vinacce da cui è stata prodotta la Grappa Barile Bio provengono dai vigneti di Stefano Bellotti che, da anni, coltiva la vite con metodo biodinamico estraendo le materie nutritive naturali con sensibilità planetaria, catturando le forse eteriche, creando il legame tra uomo e natura, materia e spirito. L’esperienza di Gino Barile nel gestire gli alambicchi di rame a bagnomaria alimentati con fuoco a legna ha ottenuto questa grappa che racchiude in sé un equilibrio naturale senza tempo! Nel berla procura piacevoli sensazioni senza limiti.

Capacità: 50cl.
Grado alcolico: 42,2%

linea

Insieme-cassetta-singola_webLa Produzione di Luigi Barile è molto più ampia ed è possibile degustare bottiglie di 12/15/21/25/27/30 anni fino ad arrivare a quelle del suo primo anno di Distillazione, il 1976, che ancora riposano in botti in attesa di regalarci nuove emozioni (oggi siamo ad una Grappa di 38 anni). Inoltre le grappe sono tutte “Millesimate” di conseguenza ogni volta è sempre una “degustazione nuova” – se prendiamo la 18 anni questa è possibile trovarne di diverse tipologie (del 1976, del 1977, 1978, ecc..) – con le sue caratteristiche legate all’annata, vendemmia, botte, ecc..  Potete cercare le sue etichette nei migliori locali/enoteche dello Stivale (o chiederle a noi), oppure fare un salto a visitare la piccole Distilleria previo appuntamento (sicuramente molto più emozionante).

Idee regalo:

 

I commenti sono chiusi